Il rilascio di manutenzione di Awingu 5.2.4 è ora disponibile!

Il COO di Awingu discute i piani di espansione del canale, i dispositivi mobili e il BYOD

La trasformazione dell'informatica cloud ha aperto una lunga strada per il futuro dei dispositivi, e nessuno lo sa meglio di Dirk Thomaere, vice presidente e COO della belga Awingu. Thomaere, l'ex GM di Toshiba Computer Systems per l'EMEA centrale, ha scelto di passare dall'hardware all'informatica cloud quando il software e i servizi hanno iniziato a prendere piede nell'industria tecnologica nell'ultimo decennio.

Awingu sviluppa un software aggregatore di spazi di lavoro consentendo l'accesso alle applicazioni legacy da qualsiasi dispositivo, sistema operativo o browser ovunque. Questo software cerca di risolvere i problemi dietro le politiche BYOD sul posto di lavoro fornendo uno spazio di lavoro centrale che non richiede alcuna configurazione o installazione di software sui dispositivi mobili.

CRN ha parlato con Thomaere delle sue iniziative di canale con Awingu, la sua prospettiva sui dispositivi per il posto di lavoro e le tendenze mobili che le imprese stanno vedendo.

 

Quali sono stati i cambiamenti che ha visto in termini di hardware mentre lavorava in Toshiba?

"Ho visto un'evoluzione della mobilità e di come le persone usano i dispositivi mobili. Stiamo parlando di BYOD da qualche anno ormai. Questa è una generazione di dipendenti che vogliono usare i loro dispositivi quando e dove vogliono. Lavorando in un'azienda di hardware, ho visto che è diventato più difficile soddisfare le aziende enterprise con una soluzione valida per andare in mobilità."

In che modo la soluzione di Awingu affronta le politiche BYOD?

"Questa è la prima soluzione che dà accesso a tutti i dati sensibili e funziona su qualsiasi dispositivo, compreso l'Apple iPad o Chromebook. Quello che ho visto è che è semplice, facile da usare e ha una sicurezza sottostante. Di solito è troppo costoso migrare le applicazioni legacy al cloud ... la nostra soluzione offre un modello di licenza in cui i clienti scelgono tra una licenza perpetua [con manutenzione e supporto] e un abbonamento".

Yo ha recentemente aperto degli uffici negli Stati Uniti. Quali sono i vostri piani di canale nel mercato statunitense?

"Ci affidiamo al 100% ai partner per lanciare la nostra soluzione. Ci siamo appena trasferiti negli Stati Uniti [a luglio], ci stiamo facendo strada parlando con distributori come Ingram e Tech Data. Uno dei nostri go-to-market [percorsi] coinvolge la distribuzione IT tradizionale, che vogliamo rendere il modo migliore per i nostri rivenditori di arrivare al nostro prodotto. In termini di telecomunicazioni, vogliamo iniziare a impegnarci con Verizon, Comcast e AT&T, mentre ci rivolgeremo a Ingram, Tech Data e Synnex per arrivare ai rivenditori".

Quali sfide nel mercato dell'hardware vede?

"Vedo la durata della batteria aumentare e la tecnologia migliorare, ma la sfida è la potenza di calcolo. Dobbiamo trovare un modo per trasformare la potenza di calcolo in un dispositivo di calcolo. Il mercato dei dispositivi ha molto da offrire, ma il volume sarà una sfida, e gli utenti vogliono che i prodotti siano economici. È qui che giochiamo. Le nostre soluzioni permettono alle imprese di risparmiare denaro per dispositivi come gli Chromebook".

Quali tendenze ha visto nello spazio dell'hardware?

"Stiamo assistendo a un mercato dei tablet in difficoltà, anche se Apple sta facendo buone incursioni nelle imprese, così come i tablet Surface Pro. Tablet come questi hanno bisogno di una soluzione accessibile che liberi i budget per queste aziende. La nostra soluzione permette un punto di prezzo entry-level, e può liberare i budget per i servizi e le soluzioni cloud".

 

Link all'articolo: http://www.itbestofbreed.com/slide-shows/awingu-coo-discusses-channel-expansion-plans-mobile-devices-and-byod

notizie_awingu
Tabella dei contenuti
Vuoi saperne di più su Awingu?
Questo sito web utilizza i cookie. Leggi la nostra trasparenza politica dei cookie!