Il rilascio di manutenzione di Awingu 5.2.4 è ora disponibile!

Awingu introduce la versione 4.3

Giovedì 5 dicembre 2019, Ghent (Belgio), New York (Stati Uniti) - Oggi Awingu lancia la sua nuova release di prodotto con la versione 4.3 di Awingu. Questa versione aggiungerà nuove funzionalità in 3 categorie principali: Single Sign-On (SSO), miglioramenti all'esperienza utente e miglioramenti all'amministrazione.

Quanto segue fornisce una breve panoramica dei singoli argomenti. In questo post del blog, ci immergeremo in profondità in un sottoinsieme. Ulteriori informazioni saranno disponibili in questo webcast.

SEGNALAZIONE SINGOLA
  • Utilizzare un IdP esterno insieme ad Awingu (SAML & OpenID Connect)
MIGLIORAMENTI UX
  • Multi-monitor
  • Panoramica a 3 dita su tablet
  • Poligono opzionale
  • Menu contestuale nella barra laterale
MIGLIORAMENTI AMMINISTRATIVI
  • Gestione semplificata delle applicazioni

 

1. Accesso singolo

Già nelle versioni precedenti di Awingu era supportato il Single sign-on (SSO). In Awingu 4.3 abbiamo aggiunto la possibilità di sfruttare completamente un provider di identità esterno come Okta, Microsoft Azure AD, ADFS o Google Identity. 

Per mettere un po' di struttura in Awingu e SSO, dovremmo prima identificare 2 livelli in cui avviene SSO. (A) tra l'utente e lo spazio di lavoro Awingu e (B) tra lo spazio di lavoro Awingu e le applicazioni/desktops/file che girano nel back-end. Le immagini sottostanti mostrano questo.

2 livelli in cui avviene l'autenticazione

In (A), Awingu era tipicamente usato in combinazione con una classica Active Directory e credenziali di Windows. Gli utenti avevano tipicamente bisogno di autenticarsi quando navigavano al loro URL di login nel browser. La maggior parte dei clienti di Awingu hanno un ulteriore login MFA in cima.
Ora, in Awingu 4.3, gli utenti possono autenticarsi con un IdP esterno (ad esempio Microsoft ADFS, Microsoft Azure AD, Google, Okta) ed essere automaticamente autenticati anche in Awingu: cioè gli utenti non hanno più bisogno di aggiungere credenziali. Inoltre, tutti i servizi di sicurezza (come MFA, geofencing, ...) offerti dall'IdP possono essere utilizzati anche per Awingu. Awingu può connettersi con gli IdP che supportano gli standard "SAML" e "OpenID Connect".

In (B), Awingu offriva già SSO con app e desktop basati su RDP, con intranet e applicazioni web interne, con una serie di servizi SaaS*, e con i file server. Questo continuerà ad essere il caso quando si usa un IdP esterno (ad eccezione del reverse proxy e di WebDAV).

Le immagini seguenti illustrano la panoramica degli scenari. Contatta il team Awingu quando avete bisogno di maggiori informazioni sulla configurazione tecnica e i diversi scenari.

Diversi scenari SSO con Awingu 4.3

Avere a disposizione un SSO completo permette alcuni altri scenari interessanti, come eseguire Awingu in un ambiente completamente gestito da Google o aggiungere le app legacy in streaming con Awingu nell'interfaccia di Office 365.

 

2. Miglioramenti UX

 
Lavoro su più monitor

Awingu 4.3 aggiunge il pieno supporto multi-monitor durante l'esecuzione all'interno di una sessione di solo browser (non sono richiesti agenti locali/plug-in/...). Si possono usare fino a 16 monitor fisici (limitazione RDP). La registrazione della sessione - può essere attivata per motivi di conformità, ad esempio - su tutti gli schermi è supportata.

Attivare l'uso del multi-monitor è facile tramite il 'poligono' di Awingu all'interno di una sessione dell'applicazione, o tramite il menu contestuale. Il menu contestuale può essere attivato con un clic destro del mouse sull'icona dell'applicazione nella barra di navigazione Awingu (vedi sotto). Nota: sui dispositivi touchscreen (escluso iOS), il 'long tap' può essere utilizzato per richiamare il menu contestuale.

Lavorare su più monitor con Awingu 4.3; esempio con 2 monitor esterni collegati a un laptop, 3 monitor in totale

Notando che Awingu ha già sostenuto - e continua a sostenere:

  • Allungamento dello schermo del browser (ad esempio per documenti .xls di grandi dimensioni)
  • 'apri in una nuova scheda' per le applicazioni in streaming (ad esempio, versione pubblicata dell'app Outlook sullo schermo 1 e versione pubblicata dell'app Excel sullo schermo 2)
 
Nascondere il poligono Awingu

Il 'poligono' di Awingu è stato introdotto in Awingu 3.0 (alcuni utenti lo chiamano il 'pulsante' di Awingu) e permette agli utenti di tirare su caratteristiche specifiche della sessione dell'applicazione come il lavoro multi-monitor (Display Manager), Copia/Incolla (su dispositivi touch), 'apri in una nuova scheda' o condividere la sessione.

A partire da Awingu 4.3, il poligono può essere rimosso tramite le azioni dell'utente (clicca sull'icona dell'utente in basso a sinistra). Questo deve essere fatto dall'utente, per ogni browser e non può essere spinto dall'amministratore per tutte le sessioni/utenti.

Le funzioni specifiche della sessione saranno disponibili sotto forma di un 'menu contestuale' nella barra di navigazione Awingu (a sinistra dello schermo). Il menu contestuale può essere richiesto con un clic destro del mouse, o, con un 'tocco lungo' su un dispositivo touch.

Lo stato viene ricordato per ogni browser. Può essere cambiato in qualsiasi momento tramite il menu delle azioni dell'utente (in basso a sinistra). Nota: il poligono non può essere rimosso quando si usa un dispositivo iOS (poiché i dispositivi iOS non permettono il 'long tap' per tirare su il menu contestuale).

Come nascondere l'Awingu 'Polygon' e usare il menu contestuale

Video panoramica delle caratteristiche di Awingu 4.3

Guarda i nostri Awinguru spiegare i dettagli di questo rilascio con una demo dal vivo tramite il video qui sotto!


L'autore
piazza arnaud
Arnaud Marliere

Responsabile vendite e marketing

Tabella dei contenuti
Vuoi saperne di più su Awingu?
Questo sito web utilizza i cookie. Leggi la nostra trasparenza politica dei cookie!