Il rilascio di manutenzione di Awingu 5.2.4 è ora disponibile!

Demistificare RDP pt.2: capire le licenze RDS e VDI di Microsoft

In questo post del blog, cercheremo di mettere un po' di struttura nelle licenze RDS e VDI e di spiegare alcuni dei principali concetti e opzioni. Solo per essere sicuri: questo non sarà assolutamente un riferimento completo. Sì, anche in questo post di più di 2000 parole, andremo necessariamente a condensare qualche aspetto.

Quando parliamo con partner e clienti, siamo spesso confrontati con domande sulle licenze di Microsoft RDS & VDI. "Quanto costa?" è una di quelle che sentiamo spesso, ed è... una questione piuttosto complessa, a dir poco. In primo luogo, perché la tecnologia e l'architettura di base sotto RDS e VDI è complessa, e in secondo luogo perché le regole del gioco si sono evolute nel tempo. La matrice delle possibilità è vasta! In breve, quando comprate le licenze relative a RDP, assicuratevi di avere un buon consulente o di farvi strada attraverso i termini dei prodotti Microsoft.

Prima di continuare questo post, raccomandiamo al lettore di leggi il nostro post sul blog sulle opzioni e i componenti di RDP.

LE BASI

Cos'è un CAL?

"Se le stazioni di lavoro nella vostra organizzazione sono collegate in rete, è probabile che dipendiate dal software del server di rete per eseguire alcune funzioni, come la condivisione di file e stampe. Per accedere legalmente a questo software server, potrebbe essere necessaria una Client Access License (CAL). Una CAL non è un prodotto software; piuttosto, è una licenza che dà all'utente il diritto di accedere ai servizi del server". Leggete di più!

Quando avete bisogno di un CAL per Microsoft RDS (Remote Desktop Services)?

In parole povere, in ogni situazione in cui si usa 'Remote Desktop Services' (RDS). Microsoft scrive: "Ogni utente e dispositivo che si connette a un host Remote Desktop Session ha bisogno di una licenza di accesso client (CAL)". Leggete di più!

E una connessione RDP a una VDI (senza l'uso di RDS)?

In questo caso, non avrete bisogno di un CAL RDS. Tuttavia, avrete bisogno di una licenza Windows VDA (Virtual Desktop Access). Questo è coperto dalle licenze Windows E3 ed E5 e può anche essere acquistato sopra Windows nel caso in cui non abbiate il piano E3 o E5. Windows E3 o E5 è l'evoluzione del precedente Windows SA (Software Assurance). La prima è tipicamente basata sull'utente, mentre la seconda era una licenza basata sul dispositivo.
"Windows Virtual Desktop Access (VDA) è una strategia di autorizzazione che richiede che ogni dispositivo che cerca di accedere a un desktop virtuale Windows in un'infrastruttura desktop virtuale (VDI) abbia una licenza." Leggete di più!
VDA è incluso come una caratteristica degli abbonamenti Windows E3 ed E5, il che significa che gli utenti primari dei dispositivi con una tale licenza possono accedere ai loro desktop virtuali senza costi aggiuntivi.
Come "caso speciale": nel caso in cui si accedesse a un client Windows (e quindi a uno scenario VDI) utilizzando una piattaforma RDS, si richiederebbe sia la licenza Windows VDA (come parte di Windows E3 o E5, o standalone) sia una CAL RDS.

Al livello più alto, l'immagine qui sotto fornisce alcune indicazioni:

Capire le licenze RDS
Opzioni di licenza RDS e VDI in sintesi

OPZIONI DI LICENZA RDS CAL

Con queste basi, andiamo un livello più profondo nel licensing delle RDS CAL.

Il server delle licenze RD

Questo è un ruolo obbligatorio per Microsoft da impostare nel vostro ambiente RDS. Per piccole implementazioni, può essere distribuito sul RD Session Host. Per distribuzioni più grandi, si consiglia una VM separata. Quando si acquistano le CAL, queste devono essere caricate nel server delle licenze. Come tale, se una CAL RDS appropriata è disponibile da un server di licenza, la CAL RDS viene rilasciata al cliente, e il cliente può connettersi al server RD Session Host e da lì al desktop o alle applicazioni che sta cercando di utilizzare. Ci sono tipicamente dei periodi di grazia durante i quali il server delle licenze accetta la connessione.

Quali tipi di RDS CAL esistono?

Fondamentalmente, dovete scegliere tra una "CAL utente" e una "CAL dispositivo". Una panoramica:

PER DISPOSITIVO

Le CAL sono fisicamente assegnate ad ogni dispositivo

Le CAL sono tracciate dal server delle licenze

Le CAL possono essere tracciate indipendentemente dall'appartenenza ad AD

È possibile revocare fino a 20% di CALs

Le CAL non possono essere sovrallocate

PER UTENTE

Le CAL sono assegnate a un utente in AD

Le CAL sono tracciate dal server delle licenze

Le CAL non possono essere tracciate all'interno di un gruppo di lavoro

Non puoi revocare nessuna CAL

Le CAL possono essere sovrallocate (violazione con accordo)

Confronto per RDS CALs (per Windows Server 2016)

Non compatibile verso l'alto

Come abbiamo spiegato nel nostro blog di introduzione a RDP, RDS è legato a una versione di Windows Server; cioè la versione RDS di Windows Server 2008R2 e 2016 sono cablate in ogni piattaforma e sono piuttosto diverse tra loro in termini di funzionalità e prestazioni.

Ora arriva la parte difficile: le CAL che avete acquistato per una distribuzione di Windows Server 2012 non saranno accettate su una piattaforma Windows Server 2016 se non avete acquistato la Software Assurance. Tuttavia, la CAL RDS 2016 è compatibile verso il basso con RDS 2012. Microsoft scrive: "Qualsiasi server di licenza RDS può ospitare le licenze di tutte le versioni precedenti di Remote Desktop Services e la versione attuale di Remote Desktop Services. Per esempio, un server di licenza RDS di Windows Server 2016 può ospitare licenze da tutte le versioni precedenti di RDS, mentre un server di licenza RDS di Windows Server 2012 R2 può ospitare solo licenze fino a Windows Server 2012 R2."

Tuttavia, la compatibilità verso l'alto è possibile se si acquista la Software Assurance per le licenze RDS CAL. In questo caso, si può semplicemente aggiornare all'ultima versione disponibile. Se la Software Assurance non viene acquistata, è necessario acquistare nuove RDS CAL.

La tabella seguente mette la teoria nella pratica (in caso di assenza di Software Assurance):

Compatibilità della versione CAL di Microsoft RDS
Il Windows Server CAL

Quando abbiamo scritto della RDS CAL, non abbiamo ancora parlato delle licenze di Windows Server. Dato che nella maggior parte dei casi i 'desktop' o le applicazioni sono distribuiti su Windows Server, le licenze si applicano anche qui. In genere, è necessario prendere in considerazione una CAL di Windows Server (disponibile 'per utente' o 'per dispositivo'), accanto (o sopra) alla CAL RDS.

Modello di licenza

E poi, ovviamente, Microsoft ha diversi modelli per il consumo di RDS CALs. Da una prospettiva di alto livello, ci sono 3 categorie principali:

Licenze a volume: Microsoft Volume Licensing è un termine usato da Microsoft per descrivere un programma per le organizzazioni che hanno bisogno di più licenze di prodotti Microsoft, ma non hanno bisogno di più copie dei supporti software e della documentazione che viene fornita con il software. Microsoft Volume Licensing in genere offre alle organizzazioni prezzi più bassi, contratti di licenza di due o tre anni e spesso diritti di utilizzo del prodotto non inclusi nelle licenze FPP (Full Packaged Product), come i diritti di copiare il software su più dispositivi.

All'interno delle licenze a volume ci sono diverse opzioni - date un'occhiata a questa pagina per maggiori informazioni.

- Accordo di impresa (EA)
- Valore aperto
- MPSA - Microsoft Product and Service Agreement

SPLA (Accordo di licenza del fornitore di server): "Con lo SPLA, i service provider e gli ISV possono concedere in licenza i prodotti Microsoft idonei su base mensile, per un periodo di tre anni, per ospitare servizi e applicazioni software per i loro clienti. Lo SPLA supporta una varietà di scenari di hosting per aiutarvi a fornire soluzioni altamente personalizzate e robuste a una vasta gamma di clienti". Leggete di più!

CSP (fornitore di servizi cloud): Il 20 novembreil 2018, Microsoft ha annunciato che sarebbe stato possibile acquistare anche RDS CAL tramite un modello CSP. "In precedenza, i vostri clienti dovevano portare il proprio CAL RDS con SA per supportare la vostra implementazione RDS nell'ambiente dei clienti. Ora un CSP può vendere direttamente gli abbonamenti RDS attraverso il nostro programma CSP, eliminando il passaggio extra di clienti e partner che acquisiscono diverse licenze attraverso vari programmi. Con questo modello, si può godere di un ciclo di licenze più veloce grazie all'integrazione CSP con altre licenze Microsoft tra cui Windows Server, SQL Server e Office per semplificare ai partner il processo di acquisto". Leggete di più!

Accanto ai modelli di licenza di cui sopra, esistono prezzi speciali per le organizzazioni che sono senza scopo di lucro, educative, ecc. ma questi sconti non si applicano a tutti i modelli.

OPZIONI DI LICENZA VDI

Quando avete bisogno di VDA?

Nello scenario VDI, ci si connette da remoto a un client Windows (cioè il sistema operativo che potrebbe girare sul vostro laptop/desktop). Quando si usa la VDI, e quindi non ci si connette a un RD Session Host o a un Windows Server, non servono RDS e Windows Server CAL. Tuttavia, è necessario assicurarsi che le licenze di Windows (client) siano impostate correttamente: in viene "Windows Virtual Desktop Access, o VDA".

Avrete bisogno di una tale licenza VDA ogni volta che vi connettete a un client Windows che è ospitato centralmente (cioè in esecuzione in un centro dati o su una macchina virtuale su un hypervisor). Avrete anche bisogno di una licenza VDA se vi connettete da remoto a un desktop Windows che non è il vostro dispositivo primario (diciamo, non il vostro desktop principale che è connesso al lavoro).

Voi non avrete bisogno di licenze VDA aggiuntive se ci si connette in remoto da un dispositivo Windows al proprio desktop/laptop primario che è connesso alla rete aziendale. Uno scenario tipico è che il desktop viene lasciato acceso in ufficio di notte. Chi lavora a casa può quindi accedere a quello spazio di lavoro da un dispositivo personale di casa tramite RDP. Chiaramente, questo non è lo scenario più scalabile, sicuro o efficiente in termini di costi (dal punto di vista energetico), ma è comunque un'opzione.

Ora, supponiamo che un utente diverso acceda alla vostra VDI. In questo caso, non è l'utente principale che accede al suo dispositivo principale, e quindi la licenza VDA aggiuntiva sarà applicata per aggiungere questo utente supplementare. Un tipico "utente extra" è un appaltatore o un collega.

Facciamo un ulteriore passo avanti: se ti connetti al tuo desktop/laptop primario che è connesso alla rete aziendale, e provi a connetterti da un dispositivo non Windows (diciamo un Apple MacBook) allora avrai anche bisogno di una licenza VDA (o un Windows 10 Enterprise E3/E5 come leggerai più avanti).

Sei ancora con noi?

Licenze Windows 10 Enterprise E3, E5 e SA

Windows "Virtual Desktop Access" (VDA) è incluso nelle licenze Windows 10 Enterprise E3 ed E5. Con le licenze utente di Windows 10 Enterprise E3 ed E5, avete i diritti di accesso remoto per un massimo di 5 dispositivi diversi (collegati allo stesso utente). Questi includono dispositivi con sistemi operativi non Windows (ad esempio un iPad). Il sistema client Windows 'host' può anche essere ospitato in un centro dati.

Windows 10 Enterprise E3 o E5 è disponibile in licenze "per dispositivo" e "per utente". Windows SA era disponibile esclusivamente per le licenze per dispositivo. A partire dal 1° dicembrest 2014, Windows SA e Windows VDA sono anche licenziati su base "per utente". Windows SA è venuto anche con VDA incorporato. In questi giorni, tuttavia, Microsoft sta vendendo principalmente licenze utente E3 ed E5 di Windows 10.

Windows Virtual Desktop

Microsoft ha introdotto Windows Virtual Desktop su Azure, che è in beta pubblica da marzo 2019. I requisiti di licenza per WVD su Azure sono diversi rispetto alle regole predefinite. Leggi di più in il nostro post sul blog sull'argomento!

Posso connettermi a VDI su RDS?

Sì, è una possibilità. In tal caso, si accede al client Windows utilizzando l'impostazione Remote Desktop Services. Sarà necessario acquistare sia una licenza VDA (che potrebbe essere coperta da Windows 10 Enterprise E3 o E5) che una CAL RDS. Non avrete bisogno della CAL di Windows Server, tuttavia.

Compatibilità

Dato che Windows E3 ed E5 includono fondamentalmente la Software Assurance, avete il diritto di aggiornare (o downgrade in teoria) in qualsiasi momento.

Modelli di licenza

Simile a RDS, Windows E3, E5 e VDA sono disponibili in più modelli di licenza. Tuttavia è "leggermente" più complesso. Questa tabella fornisce una buona panoramica:

Tabella riassuntiva

L'albero seguente cerca di riassumere le opzioni per alcuni scenari:

RDP A LINUX

Ultimo ma non meno importante, un'altra opzione che non abbiamo ancora toccato, è la possibilità di utilizzare il protocollo Remote Desktop (RDP) per accedere a una macchina senza Windows. Assumiamo tranquillamente che sia Linux nel mondo di oggi. Dal punto di vista della licenza Microsoft, non ci sono costi. Il che ha senso, dato che non si usa Windows client (nessun VDA necessario), nessun Windows Server (nessun Windows Server CAL necessario) e nessun RDS (nessun RDS CAL necessario). Tuttavia, i costi di licenza potrebbero essere applicati per altre suite RDP (non-Microsoft).

LICENZA RDP E AWINGU

Qui possiamo essere brevi. Awingu non vi permette di tagliare le licenze relative a RDS o VDI in quanto tali. Awingu è un livello sopra, e tutte le regole del gioco saranno applicate. Sul lato positivo, tuttavia, le licenze di Awingu sono molto meno complesse perché sono basate sull'utente a livello concorrente. Non importa quali funzioni usi, quanto spesso le usi, da quale dispositivo usi o quante applicazioni/desktop usi. Semplice e trasparente.

Tabella dei contenuti
Vuoi saperne di più su Awingu?
Questo sito web utilizza i cookie. Leggi la nostra trasparenza politica dei cookie!