Il rilascio di manutenzione di Awingu 5.2.4 è ora disponibile!

Dimenticatevi di piangere per i cyber-attacchi, usate Awingu!

Il 12 maggio, il mondo ha visto il più grande cyber-attacco nella storia di Internet! WannaCry, un worm/virus ransomware si è diffuso nel mondo infettando più di 200.000 sistemi.

I virus ransomware non sono nuovi. Il primo ransomware crittografante fu il trojan 'AIDS' scritto da Joseph Popp nel 1989. Ma vediamo che la popolarità è aumentata enormemente negli ultimi anni.

Ci sono 2 tipi di attacchi ransomware:

  1. Gli encryptors, come WannaCry, che criptano i file sul tuo file system rendendoli inutilizzabili fino a quando non paghi una certa somma per decriptarli.
  2. I crypto lockers che bloccano gli utenti fuori dal loro sistema. Di nuovo, gli hacker chiedono un riscatto per riavere l'accesso.

In genere, gli aggressori prendono di mira le aziende per vari motivi:

  • Le imprese hanno più soldi degli utenti domestici
  • L'impatto dell'attacco può interrompere il normale funzionamento causando una massiccia perdita di reddito
  • Ci sono molti impiegati che facilitano il social engineering (un metodo per infettare i PC usando varie tecniche per convincere le persone ad aprire/eseguire il vostro virus)
  • I computer degli utenti finali sono gestiti dal dipartimento IT e non sono sempre aggiornati, il che li rende un facile bersaglio per gli hacker
  • Strategie BYOD mal implementate (che permettono ai dispositivi non gestiti di entrare direttamente nel regno aziendale)

L'infrastruttura di server centrale può aiutare a mitigare i rischi di tali attacchi. In un'infrastruttura di server centrale, tutto il carico di lavoro viene eseguito su diversi server ben gestiti e il cliente non ha bisogno di un accesso diretto ai server. Gli amministratori IT possono controllare chi accede a quali risorse, assicurarsi che i server siano adeguatamente protetti e abbiano software antivirus aggiornati.

Awingu è un aggregatore di spazi di lavoro che funge da guardiano verso tale infrastruttura centrale. Gli utenti finali non hanno bisogno di accedere alle condivisioni di file. Vi accedono attraverso il loro browser o le loro applicazioni virtuali.

Nel caso in cui un dispositivo dell'utente finale (di proprietà dell'azienda o BYOD) sia infettato dal virus, i dati non sono compromessi perché non c'è un collegamento diretto con i file server. Inoltre, gli utenti finali possono semplicemente prendere un'altra macchina e continuare a lavorare (l'unica cosa di cui hanno bisogno è un browser) e in questo modo ridurre la perdita di produttività.

awingu contro gli attacchi informatici
Tabella dei contenuti
Vuoi saperne di più su Awingu?
Questo sito web utilizza i cookie. Leggi la nostra trasparenza politica dei cookie!