paralleli-awingu

Corel acquisisce Awingu per accelerare la sua offerta di spazio di lavoro remoto sicuro. Leggi di più

FSLogix è ora incluso nella vostra licenza RDS, e questo è fantastico per i vostri utenti

Nel novembre 2018 Microsoft ha annunciato l'acquisizione di FSLogix. L'acquisizione va vista nel contesto del lancio di WVD e come uno sforzo continuo per migliorare l'adozione di Office 365 per gli utenti.

Quale problema risolve FSLogix? Scrivono quanto segue: "FSLogix è una piattaforma di provisioning delle applicazioni di nuova generazione che riduce la quantità di hardware, tempo e manodopera necessari per supportare i desktop virtuali. Forniamo soluzioni alle aziende per realizzare in modo semplice e conveniente la loro visione strategica IT di uno spazio di lavoro virtuale di classe enterprise".

In un webcast del 2017, evidenziano FSLogix come fornitore leader in 4 domini:

  1. Contenitori di Office 365
  2. Contenitori di profilo
  3. Gestione dei conflitti JAVA
  4. Mascheramento dell'applicazione

In questo articolo, daremo una panoramica di alto livello delle tecniche e delle soluzioni di gestione dei profili utente, e faremo uno zoom su FSLogix come soluzione per i container di Office 365 e i container di profili. Vedremo anche l'implementazione di FSLogix come parte di una distribuzione Awingu.

Gestione dei profili utente: le basi

Microsoft scrive: "Un profilo utente contiene elementi di dati su un individuo, comprese le informazioni di configurazione come le impostazioni del desktop, le connessioni di rete persistenti e le impostazioni delle applicazioni. Per impostazione predefinita, Windows crea un profilo utente locale che è strettamente integrato con il sistema operativo.

Un profilo utente remoto fornisce una partizione tra i dati utente e il sistema operativo. Permette di sostituire o cambiare il sistema operativo senza influenzare i dati dell'utente. Nelle infrastrutture remote Desktop Session Host (RDSH) e virtuali Desktop (VDI), il sistema operativo può essere sostituito per i seguenti motivi:

  1. Un aggiornamento del sistema operativo

  2. Una sostituzione di una macchina virtuale (VM) esistente

  3. Un utente che fa parte di un ambiente RDSH o VDI in pool (non persistente)

I prodotti Microsoft operano con diverse tecnologie per i profili utente remoti, comprese queste tecnologie:

  • Profili utente in roaming (RUP): Utilizzato per reindirizzare i profili utente a una condivisione di file. In questo modo gli utenti possono utilizzare computer diversi ma ricevere le stesse impostazioni di sistema operativo e applicazioni.

  • Dischi profilo utente (UPD): Questi UPD memorizzano i dati degli utenti e delle applicazioni su un singolo disco virtuale. Questo disco è quindi dedicato al profilo di un utente.

  • Enterprise State Roaming (ESR): Questa tecnologia consente agli utenti di sincronizzare in modo sicuro i dati delle impostazioni dell'utente e delle applicazioni sull'cloud.

UPD e RUP sono le tecnologie più utilizzate per i profili utente in ambienti Desktop Remote Session Host (RDSH) e Virtual Hard Disk (VHD). [...] Le soluzioni esistenti e legacy Microsoft per i profili utente presentavano diverse sfide. Nessuna soluzione precedente era in grado di gestire tutte le esigenze di profilo utente che si presentano in un ambiente RDSH o VDI. Ad esempio, UPD non è in grado di gestire file OST di grandi dimensioni e RUP non persiste nelle impostazioni moderne".

Cos'è FSLogix?

Laddove le soluzioni classiche, come RUP e UDP, sono insufficienti, FSLogix interviene. È stato progettato per il roaming dei profili in ambienti informatici remoti. "FSLogix memorizza un intero profilo utente in un unico contenitore di profili. Al momento dell'accesso, questo contenitore viene collegato dinamicamente all'ambiente informatico utilizzando i dischi rigidi virtuali (VHD) e i dischi rigidi virtuali (VHDX) di Hyper-V supportati in modo nativo. Il profilo dell'utente è immediatamente disponibile e appare nel sistema esattamente come un profilo utente nativo. "* Quindi, ogni volta che un utente accede, può utilizzare il nuovo contenitore di profili.

Ad esempio: Senza l'uso di strumenti come FSLogix e i contenitori di profili FSLogix, ci vogliono secoli prima che l'applicazione Outlook venga caricata. Tecnicamente, nel momento in cui si desidera avviare l'applicazione, il sistema di back-end deve caricare e installare il file OST offline, il profilo e così via, e questo tende ad essere un sacco di dati. FSLogix risolve questo problema, rendendo questo processo molto più veloce. Ciò migliora notevolmente l'esperienza del cliente e aumenta la produttività durante la sessione utente.

Sulla base della nostra analisi, abbiamo composto un'analisi dei pro e dei contro molto semplice per l'adozione di FSLogix e dei contenitori di profili FSLogix - fondamentalmente, ha solo pro.

PROS

  • FSlogix rende più veloci i tempi di login e di caricamento delle applicazioni, migliorando così l'esperienza dell'utente durante la sessione.

  • FSlogix si aggiunge facilmente agli ambienti esistenti

  • I dati di Office 365 sono archiviati in VHD, quindi non è più necessario recuperare tutti i dati online che possono richiedere molto tempo.

  • Il profilo utente è sempre disponibile all'avvio di una sessione in FSlogix

  • Il profilo utente può essere memorizzato su dischi virtuali separati per ridurre i dati sui server.

CONS

  • La disconnessione da FSlogix richiede più tempo durante l'unione di RW VHD

  • Perdita di dati: Le modifiche apportate al profilo (come il salvataggio di un file nei documenti) in una sessione in cui è collegato solo il disco di lettura, vengono perse.

  • Più contenitori identici di Office 365 per farlo funzionare con la modalità cache di Outlook, dove se uno di questi contenitori di profili non viene utilizzato per un certo periodo di tempo deve sincronizzare di nuovo molti dati.

Microsoft descrive i vantaggi di FSLogix attraverso questi fattori chiave:

  • Prestazioni: Il Contenitori del profilo FSLogix sono ad alte prestazioni e risolvono i problemi di prestazioni che hanno storicamente bloccato la modalità di scambio nella cache.

  • OneDrive: Senza contenitori di profili FSLogix, OneDrive for Business non è supportato in ambienti RDSH o VDI non persistenti. OneDrive for Business e le migliori pratiche di FSLogix descrive come interagiscono. Per ulteriori informazioni, vedere utilizzare il client di sincronizzazione sui desktop virtuali (url sotto, vedi Fonti).

  • Cartelle aggiuntive: FSLogix fornisce la possibilità di estendere i profili utente per includere cartelle aggiuntive.

FSLogix è ora parte della tua licenza RDS

E ora la buona notizia: da marzo 2019 FSLogix è disponibile per chiunque abbia un RDS CAL o SAL senza costi aggiuntivi.

Questo tweet del responsabile del gruppo RDS di Microsoft, Scott Manchester, ne riassume le caratteristiche:

"Chi avrà diritto a #FSLogix? Chiunque abbia un diritto RDS-CAL, RDS-SAL, VDA o WVD. Utilizzare la suite completa per on-prem o nel cloud. #WVD".

In pratica, se possedete o vi abbonate a qualcosa dell'elenco seguente, avrete diritto anche a FSLogix:

  • Microsoft 365 E3/E5
  • Microsoft 365 A3/A5/Student Use Benefits
  • Microsoft 365 F1
  • Microsoft 365 Business
  • Windows 10 Enterprise E3/E5
  • Windows 10 Education A3/A5
  • Windows 10 VDA per utente
  • Licenza di accesso client (CAL) per servizi Desktop remoti (RDS) (SA non richiesta)
  • Licenza di accesso per abbonati (SAL) per servizi remoti Desktop (RDS)

Per le aziende che utilizzano Office 365 o i desktop in un ambiente informatico basato su server, questo si tradurrà in un miglioramento significativo dell'esperienza dell'utente finale, con tempi di apertura di Outlook ridotti da minuti a secondi.

Dato che è ancora abbastanza nuovo, gli amministratori devono richiedere l'accesso alla licenza FSLogix in modo specifico. Andate a queste pagine (1 e 2) per le informazioni sul download (vedi fonti sotto).

Il 1° luglio 2019 Microsoft rilascerà ufficialmente FSLogix come prodotto Microsoft. Scoprite di più qui!

FSLogix e Awingu

Cos'è Awingu?

Lo spazio di lavoro unificato offre un accesso remoto sicuro alle applicazioni o ai desktop virtuali basati su RDP, ai file server e alle applicazioni web. L'accesso a queste risorse di rete interne viene offerto sotto forma di uno spazio di lavoro basato su browser, in cui tutti i servizi sono disponibili (tradotti in HTML5) all'interno del browser per la vostra forza lavoro remota. Da qui, Awingu offre una ricca soluzione chiavi in mano, con un'attenzione particolare a UX e sicurezza.

La soluzione Zero Trust è dotata di molteplici funzionalità di sicurezza integrate:

  • Autenticazione a più fattori (oltre a utilizzare le credenziali dell'utente, gli amministratori IT possono attivare l'autenticazione a due fattori come ulteriore livello di sicurezza per il login degli utenti).

  • Connessione criptata con certificato SSL

  • Controlli d'uso granulari (definire facilmente quali utenti o gruppi di utenti possono accedere a quali applicazioni su quali particolari server, possono utilizzare quali funzionalità o aprire file... e rivendicare il pieno controllo)

    Consapevolezza del contesto (definire un contesto basato sulla posizione geografica o sugli indirizzi ip per gli utenti o i gruppi di utenti a cui è consentito l'accesso alle applicazioni o l'apertura di file con dati specifici, ...)

  • Auditing dell'utilizzo e rilevamento delle anomalie (avere una panoramica nei log degli utenti sui tempi di accesso)

  • Registrazione della sessione (è possibile abilitarla per applicazioni specifiche o per l'intera sessione dell'utente, quando ad esempio gli utenti devono lavorare con dati sensibili)

  • Le ricche funzionalità di SSO (Single Sign-On) - che non si basano sul vaulting delle password - con Identity provider esterni come Azure AD, Okta e ForgeRock;rces sono offerte sotto forma di uno spazio di lavoro basato su browser, dove tutti i servizi sono disponibili (tradotti in HTML5) dall'interno del browser per la vostra forza lavoro remota. Da qui, Awingu offre una ricca soluzione chiavi in mano con un'attenzione particolare a UX e sicurezza.

Sfrutta tutti i vantaggi di FSLogix in Awingu

FSLogix funziona completamente nel sistema di back-end. Ciò significa che anche i clienti Awingu godono dei benefici. Quindi, se ospitate Office 365 su VDI non persistenti o usate RemoteApp, vi consigliamo di aggiungere il componente Microsoft FSLogix perché può migliorare significativamente l'esperienza degli utenti finali.

Awingu 4.2 supporta anche l’unione delle sessioni RDP

Nella versione 4.2, Awingu introduce la fusione delle sessioni RDP, cioè la capacità di unire le sessioni di applicazioni nello stesso flusso RDP. Questo funzionerà indipendentemente dall'uso di UPD o RUP come soluzione di gestione del profilo.

Non ci sarà alcun impatto sul tempo di apertura della prima sessione di applicazione. Ma a partire dal 2a applicazione, la piattaforma Awingu cercherà di aprire questa dall'interno dello stesso flusso RDP. Come risultato, i dati del profilo dell'utente non hanno bisogno di essere caricati perché sono già aperti dalla prima applicazione. Questo si tradurrà anche in un minore utilizzo della CPU e della memoria.

Nel back-end, questo approccio richiede l'esecuzione di più applicazioni nella stessa VM (altrimenti, Awingu non sarà in grado di unire le applicazioni nella stessa sessione RDP). L’unione delle sessioni RDP può essere attivata per applicazione dall'amministratore dell'azienda (è disabilitata per default). Quando attivata, significa anche che le funzionalità basate su Awingu come "condivisione della sessione", "registrazione della sessione" e "apri in una nuova scheda" avranno un impatto su tutte le applicazioni che eseguono una sessione (e non solo quella visibile all'utente finale).

L'immagine seguente dà una visione di alto livello dei flussi:

Vuoi saperne di più e vedere Awingu in azione? Contattateci!

  • https://blogs.microsoft.com/blog/2018/11/19/microsoft-acquires-fslogix-to-enhance-the-office-365-virtualization-experience/
  • https://fslogix.com/
  • https://youtu.be/rB77oiM4gCg
  • https://fslogix.com/products/profile-containers
  • https://fslogix.com/products/technical-faqs/284-onedrive-for-business-and-fslogix-best-practices
  • https://docs.microsoft.com/deployoffice/rds-onedrive-business-vdi
  • https://twitter.com/RDS4U/status/1108719908647563270
  • https://docs.microsoft.com/en-us/fslogix/overview
  • video: https://blog.fslogix.com/deployment-guide-video-for-fslogix-profile-containers-and-office-365-containers
  • Guida alla distribuzione di FsLogix: https://docs.fslogix.com/display/20170529/Deployment+Guide
  • un'altra guida che mostra come funzionano i contenitori di Office 365: https://wilkyit.com/2017/05/10/fslogix-office-365-container-install-configure-and-testing/
  • installare office365 per RDS: https://docs.microsoft.com/en-us/deployoffice/deploy-office-365-proplus-by-using-remote-desktop-services
  • abilitazione del servizio di ricerca di windows: https://blog.fslogix.com/fslogix-containers-search-index-considerations-and-troubleshooting
  • https://www.christiaanbrinkhoff.com/2019/03/21/the-future-of-roaming-profiles-add-fast-logon-performance-and-office-365-support-to-your-virtual-desktop-vdi-daas-environment-with-microsoft-fslogix-profile-container-including-existing-uem-sol/
  • https://stealthpuppy.com/fslogix-containers-capacity/#undefined
  • https://blog.fslogix.com/securing-fslogix-profile-and-office-365-containers
  •  
FSLOGIX
Tabella dei contenuti
Vuoi saperne di più su Awingu?
Questo sito web utilizza i cookie. Leggi la nostra trasparenza politica dei cookie!